I Graduali del Museo di Salò

Un itinerario di ricerca tra arte e scienza. È questo l'elemento peculiare del progetto "I Graduali del Museo di Salò: un bene da scoprire".

Si tratta, infatti, di una ricerca artistica affrontata in modo pluridisciplinare grazie a una proficua collaborazione tra il MuSa di Salò e l'Università di Padova. La perfetta sinergia tra professionisti, ricercatori e restauratori, ha permesso di scavare nella storia dei meravigliosi codici miniati come mai prima, rilevando aspetti preziosi e assolutamente inediti, come l'incredibile attribuzione ella committenza alla famiglia dei Della Scala di Verona. Alla ricerca è stato affiancato il paziente lavoro di restauro di tre dei quattro volumi e, a restauro, ultimato, la digitalizzazione di ogni singola pagina. 

Dunque la ricerca non si è fermata alla fase di studio, prioritaria per la comunità scientifica e per gli stessi Graduali, ma è diventata strumento per la valorizzazione di questo enorme patrimonio a favore dell'intera comunità. Da oggi chiunque potrà sfogliare digitalmente i codici, stupirsi dinnanzi alla maestria dei miniatori, godere di un trionfo di colori e di immagini senza tempo. 

Giordano Bruno Guerri

Il progetto è finalizzato alla riattivazione culturale del patrimonio codicologico del Museo di Salò, musealizzato ma non fruibile: i quattro graduali trecenteschi. Acquistati a metà del quattrocento per entrare a far parte del tesoro del duomo, non se ne conoscono autori e committenti. Un tirocinio universitario presso il museo ha permesso la raccolta di dati storici, iconografici e documentari; il progetto prevede una prima fase di ricerca tecnica, in collaborazione con l’Università di Padova, che ha consentito di conoscere a fondo gli aspetti della tecnica esecutiva delle miniature dei graduali. Una fase successiva ha visto la digitalizzazione completa del materiale. A questo scopo, è stato acquistato un monitor touch screen in cui riversare il materiale digitalizzato ed è stata creata una postazione che permette la consultazione dei volumi.

Il 9 novembre 2018 si è tenuta la presentazione del progetto.

Dopo la presentazione del progetto alle ore 17.00 presso la Sala dei Provveditori del Comune di Salò, alle ore 18.00 presso il MuSa è stato tagliato il nastro che ha inaugurato i Graduali restaurati accanto al touchscreen che ne permette una consultazione digitalizzata integrale.

Clicca qui per scaricare il comunicato stampa dell'evento.

Con il contributo di

In collaborazione con

Post a comment

Sito realizzato da Nida’s grazie a un accordo di sponsorizzazione